Una mano sul “Cuore di Mela” e una al portafoglio; perché il progetto/idea di Acomazzi è senz’altro un nuovo modo di fare editoria, un modo notoriamente a corto di innovazione e fantasia.


Scopri di più da fokewulf dot it

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *