Uncategorized

Digitando con l’aiuto del… Sole

Metto in chiaro una cosa: Io adoro la Wireless Keyboard. La tastiera realizzata da Apple non è solo bella esteticamente ma ha anche alcuni vantaggi pratici come i tasti ben proporzionati ed un layout praticamente identico agli altri Mac; per cui passando da portatile a desktop, o viceversa, le mie dita continuano a trovare i tasti esattamente dove me li aspetto.
Ma questa splendida tastiera è afflitta da un consumo esoso di batterie. Sono in possesso della prima versione della Wireless Keyboard (quella con ben tre batterie) ed se è anche vero che potrei spegnerla, devo dire che è una condizione che mi spazientisce, perchè non mi ricordo mai di riaccenderla.
Qualche settimana fà neanche dopo un mese che l’ennesimo pacco batterie si era consumato, ho torvato come risoluzione definitiva l’acquisto dell Logitech K760 con pannelli solari.

k760-scatola

È vero anche che potevo acquistare la nuova Magic Keyboard ma il prezzo è leggermente elevato; ho pensato alla Wireless precedente, ma volevo togliermi il pensiero delle batterie. Inoltre a pro della K760 ci sono due succulente feature: la prima è senza dubbio la ricarica a panneli solari, la seconda la possibilità di abbinarla a ben tre device tramite appositi pulsanti.
Il prezzo poi è in linea con la tastiera Apple. Poi se trovi qualche occasione su Amazon…

Così ho fatto. Preso da un pò di frenesia di acquisto clicco e “taaac” ecco che arriva a casa, puntuale come un’orlogio svizzero, il pacco di Amazon.

k760-scatola_aperta

Ma una volta aperta… mi rendo conto di aver sbagliato; si perchè come qualcuno di voi ha notato sull’immagine precedente sulla scatola capeggiava un bel simbolo US International.
Che fare? Oltre che fustigarmi per la ca@#@ta nucleare che ho combinato?

Mi ricordo che tempo addietro per un cliente straniero avevo acquistato degli adesivi da mettere sui tasti. Certo non erano belli da vedere e speravo che da qualche parte ce ne fossero di più belli così da non rovinare l’estica della K760 (si potevo restituirla… ma mi sentivo un fesso!)
Ho trovato su AdesiviTastiera.it una layout fatto apposta per Apple per di più trasparente

k760-adesivitastiera

Con pinzetta e un pò di pazienza ho ristabilito il layout italiano del tutto identica alla Wireless Keyboard.

Ma veniamo al giudizo d’uso di questa Logitech K760. Iniziamo dal feedback tattile che mi ha stupito nonostante assomigli a quella Apple, i tasti sono leggermente incavati ( quella Apple sono piatti) rilasciando una buona sensazione alle dita. Come ho detto all’inizio i tasti sono dove devono essere quindi nessun problema per la digitazione o scrittura.

La possibilità di abbinare a tre differenti device, mi ha permesso di eliminare la fatidiosa seconda tastiera che usavo per il PC portatile che uso come macchina per il CAD 3D; se la Trackball avesse una funzione simile sarei un bimbo felice! 😀
Ci sono i tasti diretti per Expose e il Launchpad che aiutano la produttività. Insomma alla fine, dopo aver superato la vergogna di essere stato un alloco per aver acquistato la tastiera con il layout sbagliato, mi và di consigliare l’acquisto di questa tasiera che ben sostituisce quella di mamma Apple.

k760-tastiera


Scopri di più da fokewulf dot it

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Standard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *